Laboratorio dedicato alla musica cameristica: il suonare insieme è la linfa vitale del Barocco. Il camerismo si presenta come un’arte nobile e complessa che richiede ascolto, prassi e competenza affinata dall’esperienza.

Ogni strumentista che si trova nella situazione di approcciarsi con un cembalista, dovrebbe incrementare la propria capacità di ascolto critico nei riguardi del continuista. Ecco il motivo per il quale viene anche proposto un percorso specifico sulle basi del Basso continuo, una scienza esatta.

Inoltre, la possibilità di approfondire la trattatistica consentirà di ampliare il ventaglio delle proprie scelte.

Cembalo/Organo: Gabriele Levi